Minorca

Minorca ti rapisce il cuore.
Sappiatelo, prima di organizzare un viaggio qui; non è  affatto facile salutarla e ripartire.
La sua anima selvaggia e le sue spiagge caraibiche ci fanno tornare e ritornare ogni anno.
Minorca è l’isola che non c’è.
La perla preziosa del Mediterraneo dichiarata dall’Unesco “Riserva della Biosfera”.
Non troppo conosciuta e proprio per questo, ancora più affascinante.
Isola del relax e del mare incredibilmente bello.

Minorca cosa vedere - We are Travel Blog

Minorca cosa vedere - We are Travel Blog

Abbiamo pensato di scrivere un articolo introduttivo su Minorca: una mini guida di consigli ed opinioni che vi possa essere di aiuto nel momento in cui state per decidere se organizzare o meno la vostra vacanza sull’isola.
In breve invece pubblicheremo vari articoli dove  l’obiettivo principale sarà, una volta che voi avete scelto  Minorca come la vostra prossima tappa, descrivervi con precisione itinerari e descrizioni utili per scoprire questo angolo di paradiso.

Minorca cosa vedere: perché scegliere Minorca per le vostre vacanze?

  • vi offre cale caraibiche al sud e cale con paesaggi “lunari” al nord;
  • l’isola perfetta se cercate la tranquillità;
  • i suoi paesaggi così selvaggi e una vegetazione mediterranea vi stupiranno;
  • vi innamorerete dei suoi paesini caratteristici dove il bianco è i colore prevalente;
  • le bellissime viste  e gli scorci sulle sue acque trasparenti mentre scendete verso le spiagge;
  • l’ospitalità e la simpatia delle persone locali;
  • le tapas e mille altri buonissimi piatti spagnoli dopo una giornata al mare;
  • il ritmo lento tipico di tutte le isole;
  • perché Minorca è Minorca <3.

Minorca cosa vedere - We are Travel Blog

Minorca cosa vedere: i nostri consigli

1. Il nostro consiglio principale è quello di noleggiare una macchina che vi consentirà davvero di scoprire l’isola nella sua totalità; diamo per scontato che, chi viene a Minorca, non rimane nella spiaggia dell’hotel o ancor peggio nelle piscine del resort. Minorca deve essere vissuta ed esplorata.

2. Dove alloggiare? Nord, sud est o ad ovest?
Tenendo presente quello che vi abbiamo appena scritto vi suggeriamo di alloggiare nei paesini che si trovano nella zona centrale dell’isola o a Ciutadella. Giustamente vi starete chiedendo: veniamo a Minorca e non alloggiamo in un hotel vista mare? No, non è necessario e vi spieghiamo ora il perché.
La strada principale è una: collega Mahon e l’aeroporto con l’altra punta dell’isola, Ciutadella. Se scegliete quindi di riservare un hotel in una determinata cala (spiaggia) risulterà molto più complicato poi raggiungere giornalmente le altri parti dell’isola. Vorrebbe dire percorrere in media 15/20 minuti per arrivare nella strada principale dell’isola e altri tanti minuti per arrivare successivamente nel posto da voi scelto. Vi parliamo di stradine strette dove certamente non si può viaggiare a 100 km. Per questo motivo vi consigliamo di alloggiare quindi in uno di questi paesini: Ciutadella, Ferreries, Es Mercadal o Alaior.

3. Minorca non è un’isola di grande dimensioni ma vanta davvero tantissime spiaggette e cale; sono infatti più di 80. Un altro nostro piccolo consiglio? Pranzo al sacco. Esatto; in questo modo avrete la possibilità di vedere in tutta tranquillità e godervi il vostro meritato riposo. Una spiaggia al mattino ed una al pomeriggio: non avrete la necessità di cercare un ristorante, sprechereste sicuramente due/tre ore, e lasciate l’opzione “chic” per la sera. Oppure mezza giornata dedicata alla scoperta di una spiaggia e l’altra metà a visitare qualche località.

4. Minorca sta conquistando sempre più turisti, ogni anno che passa. Vi sconsigliamo di visitarla dal 10 giugno fino alla fine di agosto o inizio di settembre: le spiagge  infatti si affollano e risulta stressante vivere l’isola in tranquillità. I periodi migliori? Maggio e settembre.

5. Percorrete le stradine di Minorca e lasciatevi stupire dai suoi meravigliosi paesaggi; per non parlare dei caratteristici muretti a secco e degli innumerevoli cancelletti in legno “Barreras de Ullastre”. Realizzati in legno di ulivo selvatico sono ormai simbolo di Minorca nonché parte del paesaggio dell’isola.

Minorca cosa vedere - We are Travel Blog

 

Minorca cosa vedere: le nostre sei spiagge preferite?

  • Cala Mitjana;
  • Cala Macarelleta;
  • Cala Pregonda;
  • Cala Turqueta;
  • Playa de Cavalleria;
  • Isla de Colom (raggiungibile in kayak da Es Grau).

Minorca cosa vedere - We are Travel Blog

 

Minorca cosa vedere: alcune delle attività che si possono praticare sull’isola

  • Immersioni, vela, kayak, padre surf e windsurf via mare;
  • Golf, tennis, beach volley ed escursioni via terra;
  • Il Camí de Cavalls è l’itinerario naturalistico più famoso di Minorca. Si tratta di un sentiero naturale grazie al quale è possibile percorrere l’intero perimetro dell’isola a piedi, in bicicletta o a cavallo ammirando spiagge incantevoli, paesaggi  e panorami mozzafiato.

Minorca cosa vedere - We are Travel Blog

Ti abbiamo convinto?
Se non fosse così, appena toccherai terra… sarà la stessa Minorca a convincerti all’istante.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *